Share →

Oltre ad essere dei veri e propri elementi di arredo, le piante in cucina costituiscono una fonte di vitalità e benessere. Esse possono ravvivare un angolo inutilizzato della cucina, donare più colore alla stanza e hanno la capacità di ripulire l’aria garantendo un ambiente sicuro e sano per tutta la famiglia. Le piante più comunemente utilizzate per l’arredamento della cucina sono di origine tropicale, per questo è necessario conoscerne le caratteristiche per la loro più corretta collocazione.

Piante in cucina

Arredare con il verde in cucina

Arredare con il verde rende la cucina più viva e piacevole. Con l’arrivo della primavera la voglia di circondarsi di natura aumenta, e il posto ideale per farlo è proprio la cucina, il luogo più frequentato della casa. Scopri tutti i vantaggi che l’arredamento della piante può portare alla tua vita in cucina!

Dove posizionarle?

Un consiglio per la collocazione delle piante in cucina è individuare i punti meno valorizzati della stanza per ridonare colore e luce all’ambiente. A seconda dello spazio, della tonalità della cucina e delle tue esigenze, puoi pensare ad una composizione di piante che possa armonizzare l’ambiente. L’elemento fondamentale da tenere a mente è chiaramente la luce! La maggior parte delle piante utilizzate nell’arredamento della cucina è di origine tropicale. Queste piante hanno bisogno di umidità e luce, per questo tenerle vicino ad una finestra è fondamentale. Tuttavia è necessario tenerle lontane da fonti di calore eccessive, come per esempio termosifoni o forni.

Come posizionarle?

Arredare con il verde significa tenere a mente tutti gli altri elementi della stanza ed individuare le piante più adatte alla sua composizione. Un consiglio per l’utilizzo delle piante in cucina è quello di optare per piante o fiori più chiari nel caso in cui le pareti fossero scure. Viceversa, per un ambiente molto illuminato e dai colori chiari, ti consigliamo delle piante dalle foglie più scure che possano creare contrasto e donare colore alla cucina. Per una scelta ancora più innovativa, puoi optare per una composizione di piante, giocando con la forma, con i colori e con la loro posizione nella tua cucina. Individua i punti da valorizzare: le piante li ravviveranno, donando armonia all’ambiente.

 
I vantaggi

Arredare con il verde dona colore alla cucina

Arredare con il verde dona colore alla cucina

Arredare con il verde in cucina non è soltanto un’idea innovativa per un ambiente più vitale e naturale, ma senza dubbio contribuisce anche alla tua salute! E’ risaputo infatti che le piante hanno l’enorme vantaggio di ripulire l’aria, e qual è il luogo ideale per purificarla se non la cucina, la stanza più frequentata della casa? La loro presenza è dunque fondamentale anche per una questione di salute oltre che per un fattore estetico. Una casa più verde è una casa più sana, più pulita e più sicura.

Cosa fare in vacanza?

Le piante costituiscono senza dubbio anche un impegno. Se lasciate troppo esposte al sole per esempio possono essiccarsi. Diventa necessaria quindi una costante attenzione. Se parti per una breve vacanza, ricordati di collocarle a nord e in un posto fresco, diminuendo la loro necessità di umidità. Una scelta ideale per arredare con il verde in cucina sono le piante grasse: anche esposte alla luce, queste piante non richiedono particolari attenzioni, e possono sopravvivere a lungo colorando l’ambiente e donando vitalità e naturalezza.

Tagged with →  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *